RadiOlvidados

Olvidados Fundacion

Podcast a cura di Olvidados Fundacion, collettivo artistico multimediale attivo nell'ambito dello sviluppo e promozione dell'arte pubblica.

All Episodes

Paesaggio, ‘cover’, e rivelazione: attorno a questi tre poli ruota l’intervista a due voci – quelle di Vasco Brondi e Silvia Camporesi – che Cesare Pomarici ha condotto per questa seconda puntata della terza stagione di RadiOlvidados. Un confronto inedito fra il cantautore e la fotografa, alla ricerca dei punti nodali in cui le rispettive ricerche artistiche s’intrecciano. Con la speranza che – nella spontaneità del dialogo e degli scambi – i due percorsi possano farsi luce a vicenda. La terza stagione di RadiOlvidados è finanziata dall'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì, all'interno del progetto Fabbrica 2.0.Buon ascolto

Oct 28

1 hr 35 min

Primo episodio della nuova stagione di RadiOlvidados, dedicata ai temi salienti ispirati dall'anniversario dantesco. In questa puntata Cesare Pomarici e Manfredi Maretti intervistano Mogol sulla questione - latamente ispirata alla Vita nova - di "come si scrive una canzone d'amore". Un racconto autobiografico che parte dagli esordi in qualità di traduttore di testi per la Ricordi e giunge fino alle indelebili collaborazioni con Battisti e Mina. La terza stagione di RadiOlvidados è finanziata dall'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì, all'interno del progetto Fabbrica 2.0.Buon ascolto.

Oct 21

27 min 46 sec

Guida introduttiva alla mostra dantesca “L’ombra del beato regno: Purgatorio e Paradiso” di Nerosunero e Andrea Mario Bert, curata da Olvidados Fundacion.

May 5

16 min 24 sec

Episodio bonus di 'Distanze Critiche', progetto a cura di Olvidados Fundacion realizzato con il patrocinio dell'Assessorato alle Politiche Giovanili di Forlì. Cesare Pomarici e Leonardo Benini riflettono attorno all'origine del successo di Parasite (Bong Joon-Ho, 2019) e alla rinascita del cinema coreano degli ultimi due decenni, riconoscendo una più ampia manifestazione metaforica del "parassita" che concorre nel determinare la nostra condizione contemporanea: come in un gioco a scatole cinesi, dinamiche parassitarie si inglobano le une con le altre, dall'integrazione del modello capitalista occidentale da parte della Cina e delle altre potenze asiatiche fino alla pandemia virale che ancora caratterizza la nostra situazione odierna. Allontandoci dal pessimismo di cui Parasite è intriso, cerchiamo di offrire un esempio di "anti-parassita" positivo attraverso una pellicola del compianto Kim Ki-Duk, Ferro-3 (2004), che racconta la possibilità di vivere nelle vite degli altri a pelo d'inconscio, in un equilibrio delicato e vitale che rende possibile la cura dell'altro che ospita. Di seguito, alcune fonti bibliografiche utilizzate per realizzare l'episodio:- Dario Tomasi, "Il Cinema asiatico. L'estremo oriente", Laterza (2011)- Darcy Paquet, "New korean cinema", Columbia University Press (2009)- Mark Fisher, "Realismo capitalista", Nero (2018)- Riccardo Panattoni, "Kim Ki-Duk", Orthotes (2010)- Rita Ricucci, "Lo spazio dell'anima. Il cinema di Kim Ki-Duk", Falsopiano (2020)

Apr 27

1 hr 6 min

Ultimo episodio di 'Distanze Critiche', progetto realizzato da Olvidados Fundacion con il patrocinato dell'Assessorato alle Politiche Giovanili di Forlì. In questa puntata finale, vi portiamo una riflessione allegorica sui grandi temi della pandemia: isolamento sociale, introspezione, e immaginario pestilenziale. Una conversazione di attualità sotto le mentite spoglie della letteratura. Abbinando, cioè, il ‘problema’ della morte di Laura nell’opera di Petrarca (Canzoniere, Epistole, Trionfi) alla macro-metafora della Montagna incantata che funge da habitat alla narrazione di Thomas Mann, Cesare Pomarici e Ilaria Malpezzi (studentessa UniBo) si confrontano sulle questioni più problematiche e controverse della presente condizione storica: la tragica discrasia fra il tempo annuale del virus e tempo giornaliero della vita sociale.

Mar 25

1 hr 1 min

Quinto episodio di “Distanze critiche”, progetto a cura di Olvidados Fundacion realizzato con il patrocinio dell'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì. Puntata dedicata al quesito, provocatorio ed enigmatico, “che cos’è fotografia?”. Ne abbiamo discusso con Silvia Camporesi, una delle figure più interessanti e poliedriche dell’arte fotografica italiana del nuovo millennio. Attraverso i principali snodi del percorso creativo di Silvia, abbiamo tentato di rispondere al grande interrogativo fornendo cinque differenti definizioni, ciascuna basata sul diverso rapporto che la fotografia può instituire con un’altra disciplina umanistica: pedagogia narrativa, cinema, letteratura di viaggio, pittura, e arte plastica.

Feb 23

1 hr 14 min

Quinta puntata di “Distanze critiche”, progetto a cura di Olvidados Fundacion realizzato con il patrocinio dell'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì. Una conversazione a tutto tondo con Edoardo Leo, un racconto dei segreti del cinema, visti dalla ‘prospettiva interna’ dell’attore, e da quella – ancora più singolare e comprensiva – dell’attore divenuto anche regista. La riflessione comincia con i temi della vocazione attoriale (il desiderio di incarnare altre ‘storie’) e con le sue connaturate difficoltà di percorso, e continua poi analizzando il ruolo-chiave dei maestri: in particolare di figure del calibro di Gigi Proietti e Ettore Scola. La seconda parte della conversazione ruota attorno ai temi principali trattati nei film di Leo: il valore etico e sociale della commedia (“Noi e la Giulia”), il peso dei social network all’interno delle relazioni (“Perfetti sconosciuti” e “Che vuoi che sia”), il desiderio eroi-comico di rivalsa del precariato e delle professioni intellettuali (“Smetto quando voglio”). Il finale è dedicato ad un commento emotivo ed esperienziale de “La dea fortuna”.

Feb 9

1 hr 2 min

Quinta puntata di “Distanze critiche”: «L’omaggio più grande che si possa fare ad un essere umano dopo la sua scomparsa è celebrarlo nel ricordo delle sue contraddizioni caratteristiche: tra virtù e carenze, tra grandi doti e fragilità». In questa ottica, cercando di abbinare racconto biografico ad analisi tecnica, Cesare Pomarici (speaker e ideatore del progetto) insieme a Nicola Quercioli (matematico e ricercatore ENEA) hanno ripercorso le principali tappe del percorso umano e sportivo del grande atleta statunitense, evitando ogni rituale retorico e riflettendo sulla dimensione più comunemente ‘umana’ e contraddittoria di una figura senza alcun dubbio straordinaria. Dai giorni di Reggio Emilia all’incontro con Phil Jackson, dagli scontri con Shaq alla costruzione di uno stile di gioco inimitabile: un ritratto in controluce, una riflessione sull’eredità impossibile di uno dei più grandi atleti della storia.Forniamo di seguito una bibliografia ragionata delle fonti utilizzate per realizzare l’episodio:- P. Jackson-H. Delehanty, “Eleven rings. L’anima del successo”, 2013;- F. Fabbri- E. Caianiello, “Il morso del mamba” 2015;- R. Lazenby,"Showboat, la vita di Kobe Bryant", 2017;- K. Bryant, "The mamba mentality, il mio basket", 2018.Copertina a opera di Andrea Mario Bert.

Jan 26

1 hr

Quarta puntata di 'Distanze Critiche', progetto a cura di Olvidados Fundacion e patrocinato dall'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlí. Esiste una figura che collega quelli che sono – secondo il nostro avviso – i più interessanti progetti musicali d’autore italiani dell’ultimo decennio. Questa figura è il pianista Angelo Trabace. Dopo il conservatorio a Matera e una veloce ‘gavetta’ al piano-bar, Trabace fonda – assieme al cantautore Antonio Di Martino – la band indie-rock Dimartino, attiva con 6 dischi a partire dal 2010. Dopo una serie di eccellenti collaborazioni (Arisa, Brunori Sas, Federico Dragogna), nel 2020 Trabace è tra i protagonisti del tour – poi divenuto live album – Talismani per tempi incerti di Vasco Brondi, e co-autore delle melodie di svariati brani dell’album d’esordio da solista di Francesco Bianconi (Forever 2020). Assieme ad Angelo abbiamo conversato a proposito di tutto questo: di musica e di poesia, di emigrazioni e di ritorni, di Vasco Brondi e delle colonne sonore dei film di Fellini.

Jan 19

1 hr 13 min

Terzo episodio di 'Distanze Critiche', progetto a cura di Olvidados Fundacion e patrocinato dall'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlí. In questa puntata, un ampio sguardo alla connessione tra musica e meditazione, in compagnia della cantautrice Marianne Mirage. Siamo partiti da una riflessione iniziale sul suo incontro con la disciplina musicale e sui contenuti del suo album d’esordio, ‘Quelli come me’ (Sugar Music, 2016), per giungere progressivamente a condividere pensieri e stati d’animo sulle pratiche meditative dello yoga e sul loro valore fisiologico-spirituale. Nel finale il dialogo si sofferma sui grandi precedenti storici del rapporto musica-meditazione nel panorama culturale italiano, come Franco Battiato e Alice, e poi sull’iniziativa benefica realizzata da Marianne Mirage durante il lock-down, Yoga-Mirage.

Jan 4

1 hr 8 min

In questo secondo episodio di "Distanze Critiche" vi portiamo nell'universo della street art, grazie al contributo di uno degli artisti italiani più celebri, Jorit Agoch. Una lunga intervista in cui Jorit parte dalle figure di riferimento che lo hanno formato personalmente e artisticamente, influenzando il suo stile e la sua visione personale. Passando dalle riflessioni sul valore umanistico e sociale dei maxi-ritratti che lo hanno reso famoso, abbiamo discusso insieme a lui il concetto di arte pubblica, nella sua fruizione e nel rapporto con i committenti), fino alle iniziative benefiche della Fondazione Jorit. Il valore e la natura sociale della street art oggi, dalla voce di uno dei suoi maggiori esponenti."Distanze Critiche" è la seconda stagione di RadiOlvidados, realizzata con il patrocinio dell'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì.

Dec 2020

53 min 19 sec

Primo episodio della seconda stagione di RadiOlvidados, parte del progetto "Distanze Critiche", in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlí. Ospite della puntata è il musicista italiano The Andre, che ha recentemente raccolto un grande successo, specialmente online, grazie alla sua particolare interpretazione di canzoni pop e trap, caratterizzate da un timbro vocale che richiama quello di Fabrizio De Andrè. Ripercorrendo le tappe descritte nella sua atubiografia "Io è un altro" (People, 2020), vi raccontiamo l'opera di straniamento operata dal giovane artista, in grado di connettere due mondi apparentemente lontani come la trap e il cantautorato italiano per eccellenza, fino al tentativo di distanziamento dalle proprie stesse radici a beneficio della sua creatività individuale.

Dec 2020

48 min 38 sec

Nell'ultimo episodio della prima stagione di RadiOlvidados, una lunga conversazione con Tonino Lamborghini, fondatore dell'omonimo marchio e imprenditore di rilievo internazionale. Partendo dalle personali considerazioni dell'ospite riguardo la difficile situazione socio-economica risultato della pandemia, ripercorriamo la storia della Lamborghini, dalle rivoluzioni tecnologiche alle straordinarie intuizioni di mercato, passando per indimenticabili aneddoti di costume. Buon ascolto, e arrivederci.

Oct 2020

1 hr 7 min

Tributo al grande autore sudamericano Luis Sepulveda, scomparso pochi mesi fa a causa del Coronavirus. Di nuovo in compagnia di Cesare Pomarici e Ilaria Malpezzi, cerchiamo di rileggere le maggiori opere dello scrittore cileno mettendo in luce la loro componente etica e sociale, con una particolare attenzione ai temi che si riallacciano al periodo di pandemia tuttora in corso. Dalla "Gabbianella" al "Vecchio che leggeva romanzi d'amore", dal "Mondo alla fine del mondo" fino a "Le rose di Atacama", raccontare e (per) resistere.

Sep 2020

59 min 54 sec

Intervista a Tommaso Giartosio, scrittore, ricercatore e conduttore radiofonico di Fahrenheit su Rai Radio 3. Una conversazione fiume sulla pandemia, l'informazione, la lettura e la poesia, Roma, gli ossimori, i viaggi immaginari e altro ancora.

Sep 2020

1 hr 12 min

Un viaggio tra gli autori che hanno saputo rilleggere l'opera dantesca in chiave attuale, da Gramsci a Sanguineti, in compagnia di Cesare Pomarici (dottorando Università di Bologna/Losanna) e Ilaria Malpezzi (studentessa di lettere classiche all'Università di Bologna).

Sep 2020

54 min 2 sec

Intervista a Valeria Cagnina e Francesco Baldassarre, fondatori dell'azienda di robotica educativa OFpassiON. Partendo dal racconto della loro personale esperienza formativa, ci confrontiamo sui grandi temi che contaddistinguono le istituzioni educative tradizionali e sui loro problemi attuali. Una conversazione sulle potenzialità non ancora esplorate del mondo digitale e tecnologico per lo sviluppo di una nuova pedagogia.

Sep 2020

56 min 53 sec

Cesare Pomarici, dottorando dell’Università di Bologna/Losanna e autore della raccolta poetica "Mutamenti di Clima" (Il Pontevecchio, 2019), discute della tematica amorosa dialogando in live con il pubblico. Grazie al ricco contributo degli spettatori il concetto di ‘amore’ verrà declinato secondo una duplice accezione: quella di forza universale e collettiva e quella di sentimento reciproco e fondativo che unisce una ‘coppia’ di individui.

Jul 2020

43 min 31 sec

Dagli M+A e Santii al suo ultimo progetto Lucifour M, viaggio nelle influenze e nel processo creativo del giovane artista italiano Michele Ducci. Un dialogo a metà tra arte, industria musicale, filosofia e società, nel tentativo di indagare ancora una volta gli effetti della solitudine e della quarantena sul nostro presente.

Jul 2020

57 min 30 sec

Conversazione con Aurora Dozio, studentessa liceale, classe 2003, e autrice del romanzo "Prendendo il volo" (“Il Ponte Vecchio” 2019). Assieme a lei affrontiamo i i principali temi messi in rilievo nel suo libro: dalle sfide dell’adolescenza, alle funzioni ‘insostituibili’ della scuola, dal segreto che ogni incontro reca con sé, al desiderio di diventare grandi.

Jul 2020

48 min 1 sec

Dalla 'sagoma bianca' dei caseggiati al ricordo paterno di Maurizio Sarri, dall'amicizia con Davide agli allenamenti con Kakà, e poi tanti altri ragionamenti preziosi sulla vita, sul calcio, e sui rapporti umani.

Jul 2020

56 min 47 sec

Prima puntata di RadiOlvidados, podcast di approfondimento culturale a cura di Olvidados Fundacion. Viaggio attraverso il mito di Ulisse nei secoli della storia dell'Arte, guidati da Gianfranco Brunelli.

Jul 2020

58 min