Ostrakon

Fra(m)menti

Òstrakon indica il frammento di coccio su cui venivano scritti i nomi delle personalità da ostracizzare perchè ritenute una minaccia per la democrazia ateniese. Lo associamo simbolicamente all’esclusione totale o parziale delle donne, delle identità queer e in generale delle minoranze nella letteratura e nella cultura classica.Con questa rubrica bimensile intendiamo offrire una rilettura in chiave transfemminista del mondo classico per includere tutte quelle categorie marginalizzate. Riteniamo che la cultura classica apra panorami di senso ancora attuali che possono mettersi in dialogo con il mondo contemporaneo, ma allo stesso tempo questi panorami di senso sono radicati in una visione prettamente patriarcale. Con questo progetto intendiamo proporre un’alternativa alla narrazione vigente.

All Episodes

Il nostro podcast ritorna con un episodio che si allontana dal mondo greco per parlare della Roma antica. Proponendovi una rilettura storica che accosta Cesare e il marxismo.

Dec 2020

13 min 58 sec

Nel quarto episodio di Ostrakon vi raccontiamo alcune figure eroiche della Grecia antica, spiegando le differenze tra eroe tragico ed eroe omerico.

Nov 2020

13 min 41 sec

Con Halloween appena passato abbiamo deciso di parlare di magia! Ci concentriamo sulla maga per antonomasia della letteratura greca: Circe.

Nov 2020

16 min 10 sec

Cosa significa consenso nel mondo antico? Riflettiamo sul tema della sessualità e della colpa attraverso le figure di Elena, Cassandra e Fedra.

Nov 2020

17 min 44 sec

Si può parlare di razzismo nella Grecia e nella Roma antica? Analizziamo la figura dello straniero, in costante tensione tra la cultura dell'ospitalità greca e il fenomeno pervasivo della schiavitù.

Nov 2020

15 min 29 sec