Bestemmie e rap italiano: Emis Killa, Tha Supreme, Esse Magazine

By Monoryth

Su Esse Magazine, Wad afferma che le bestemmie nella musica rappresentano la morte dell'arte e la morte del rap. Ne scaturisce un diverbio che coinvolge Emis Killa, Tha Supreme, Gemitaiz, e altri artisti del panorama rap italiano, tutti con diverse opinioni. Chi ha ragione? La bestemmia nel rap è libertà d'espressione, o è limitazione della libertà altrui? Fin dove ci si può spingere nell'arte? Che valore hanno la spiritualità e le bestemmie oggi? La "critica musicale" è uno strumento parassitario oppure è la chiave per diffondere il rap in modo sano? L'articolo di Wad: https://www.instagram.com/p/B_K1rqrpE9R/

Listen to Bestemmie e rap italiano: Emis Killa, Tha Supreme, Esse Magazine now.

Listen to Bestemmie e rap italiano: Emis Killa, Tha Supreme, Esse Magazine in full in the Spotify app