GT Trio

Popular

Popular releases

Albums

About

11 monthly listeners

Non è facile parlare di un'opera prima evitando confronti, parallelismi, citazioni. Non è facile parlare della bellezza quanto ti arriva sfrecciante e improvvisa, piena di freschezza e di contenuti sapienti. Per questo parlare di Night At The Bus Stop è al tempo stesso un obiettivo e una sfida, come attendere un mezzo pubblico in una fermata qualunque di una qualunque metropoli e trovarsi trasposti, sospesi ma consapevoli della meta. E così, pur non desiderando ricorrere all'allegoria del 'viaggio', non riesco a fare a meno di considerare questo lavoro come il frutto di un concatenarsi di esperienze, di paesi e di luoghi, di ascolti e di amicizia. It is not easy to talk about a work before avoiding comparisons, parallels, quotations. It's not easy to talk about beauty as you arrive whizzing and sudden, full of freshness and wise content. For this reason, talking about Night At The Bus Stop is both a goal and a challenge, like waiting for a public vehicle in any stop of any metropolis and being transposed, suspended but aware of the goal. And so, while I do not want to resort to the allegory of 'journey', I can not help but consider this work as the result of a chain of experiences, countries and places, listening and friendship. Lorenza Cattadori, Redattore (Musica Jazz – Jazz Convention)

34

Followers